Introduzione

Questo non è un semplice programma di coalizione ma è il programma dei cittadini di Carrara per la propria città.

Le pagine che leggerete raccolgono infatti le speranze e le necessità che i cittadini ci hanno affidato in un anno di “incroci” – il nostro format di incontri con la città – o che sono affiorate dal fitto dialogo con le categorie, le associazioni e le imprese che abbiamo costantemente incontrato. Inoltre noi siamo uomini e donne di Carrara e conosciamo la città.

Questo programma è un lavoro collettivo coordinato da me, il candidato Sindaco.

Ho infatti l’onere ma soprattutto il grande onore di fare sintesi, decidere la rotta e condurre la barca in porto.

Ringrazio coloro che nel corso di questi ultimi mesi, hanno messo a disposizione di questo programma elettorale il loro tempo, le loro professionalità, le loro esperienze e la loro passioni.

Io e la coalizione di liste, movimenti e partiti che mi sostiene abbiamo una visione di città profondamente diversa da chi ci ha preceduto ma crediamo anche nella continuità amministrativa.

Perciò proseguiremo le cose buone che sono state impostate e programmate avendo sempre come faro il primario interesse della città.

Pensiamo, viceversa, che siano molte le cose che occorre fare diversamente ma soprattutto quelle che colpevolmente non sono state messe in agenda o che non sia ha avuto il coraggio di avviare.

La città di Carrara vive uno dei momenti più bui della sua storia recente.

Sotto tutti i punti di vista abbiamo bisogno di stringerci intorno ad una visione nuova di città e di creare opportunità per il suo rilancio.

Una ripartenza che deve essere innanzitutto economica.

Carrara ha perso troppi treni e forse proprio a giugno passerà l’ultimo. Non possiamo perderlo.

Vogliamo una città che, nei prossimi anni, non perda il treno dell’innovazione, dello sviluppo economico, dell’economia circolare, della sostenibilità ambientale, che valorizzi il marmo come cuore pulsante, ma al tempo stesso l’arte che ne rappresenta la declinazione culturale e umanistica.

Semplicemente, desideriamo una città viva, vivace, vivibile. Sicura e pulita.

Quello che leggerete è un programma elettorale di mandato ricco di visioni, impegni e azioni per il quinquennio 2022-2027.

Presentiamo qui – diviso in 15 capitoli – un progetto politico e amministrativo che tiene conto delle grandi potenzialità del nostro territorio ma anche delle sue fragilità e arretratezze e che vuole rispondere alle sue reali esigenze.

Questo è un programma di 5 anni.

Alcune cose saranno fatte nei primi mesi, altre concluse in cinque anni mentre altre saranno solo avviate.

Le priorità e i tempi di realizzazione potranno essere più chiari quando grazie al vostro sostegno saremo in carica e insieme alla mia squadra entreremo in Municipio e ci confronteremo con i dipendenti comunali sullo stato della macchina amministrativa.

I cittadini di Carrara saranno presto chiamati a scegliere tra conservazione e cambiamento. Tra restaurazione e innovazione.

Pensiamo di avere idee, progetti e persone adatte alla sfida. Chiediamo perciò il vostro sostegno alle elezioni di domenica 12 giugno.

Carrara, rialziamoci.

Simone Caffaz

Clicca qui per scaricare il programma completo